Graffignano: un “grappolo” adagiato nel cuore della Tuscia

Graffignano - Vista del Castello Baglioni
Graffignano – Vista del Castello Baglioni

In provincia di Viterbo si nasconde un borgo di origine etrusca che assolutamente vale la pena visitare. Parliamo di Graffignano, un villaggio che ancora oggi affascina per la ricca flora e fauna.

Il borgo di Graffignano domina la Valle del Tevere e da qui si può facilmente raggiungere l’Umbria. Sull’etimologia del suo nome, incalzano diverse ipotesi. Dal latino Carfinianum, ovvero di prorpietà di Carfinius, oppure dai termini longobardi “grapa” che vuol dire grappolo o “grapfo” che significa uncino.

Racconto di una storia: quella di Graffignano

Graffignano - vista panoramica
Graffignano – vista panoramica

L’antico borgo di Graffignano si sviluppa al di sopra della sommità di una piccola rupe e comprende il Castello Baglioni. Il centro storico rispecchia pienamente la struttura tipica dei villaggi italiani nel periodo medioevale: sulla vetta una roccaforte attorno alla quale si sviluppava tutto il centro abitativo. Nello specifico a Graffignano il centro si è sviluppato attorno al Castello di Graffignano, detto Castello Baglioni.

Un giro tra i monumenti come curiosi scopritori

Domina dall’alto il Castello Baglioni, una fortezza di grande interesse dal punto di vista storico e architettonico.

Il castello venne abitato dai Baglioni di Castel di Piero a cui succedettero in seguito diverse famiglie e personaggi celebri, fino al 1741 quando il feudo venne ceduto a Scipione Publicola di Santacroce. Questo è il motivo per cui la rocca nel tempo prese il nome di Castello Baglioni Santacroce.

Ma il castello non è l’unica attrazione cultura che merita di essere visitato. Di certo, girando nel centro storico, è inevitabile non fare tappa nelle chiese che costellano il paese. Tra queste:

  • la chiesa San Martino Vescovo
  • la chiesa di San Sebastiano
  • la chiesa della Madonna delle Vigne
  • il Santuario della Madonna del Castellonchio
  • il Casone Santa Croce
  • il Santuario di San Leonardo
  • il Santuario della Madonna del Castellonchio in cui è custodito un pregiatissimo affresco del XV secolo.

Inoltre, Graffignano rappresenta il luogo ideale da cui partire per escursioni nelle zone limitrofe. Qualche suggerimento? A pochi chilometri dal paese si può visitare la Valle dei Calanchi e l’Oasi del WWF del Lago di Alviano.